I segreti del trading online

Tra le possibilità offerte dalla rete, il mondo degli investimenti finanziari è sicuramente una delle più eccitanti. Il trading online di strumenti finanziari come titoli azionari, obbligazioni, valute, CFD e materie prime non è mai mancato negli orizzonti di chi costruiva strumenti sempre più perfezionati per gli scambi. Il web è arrivato a consolidare e velocizzare pratiche di scambio simultaneo già presenti nelle borse tradizionali, con l’aggiunta del fenomeno della disintermediazione. Ovvero della capacità per chiunque, dotato di adeguati strumenti informatici e naturalmente di conoscenze, di operare in borsa in tempo reale, attraverso siti autorizzati e meccanismi di verifica normalmente ruotanti alla figura del broker.

Il trading online e il mercato azionario tradizionale

La principale differenza tra il trading online e il tradizionale mercato borsistico sta nel fatto che quest’ultimo nella quasi totalità dei casi è gestito da enti istituzionali come le società di intermediazione mobiliare (SIM) e le banche. Quando un risparmiatore investe in un pacchetto azionario è spesso a causa o grazie al suggerimento della propria banca, che suggerisce diverse forme differenziate di investimento, se nota che il possessore del conto ha delle opportunità di realizzare guadagni (e con lui chi glielo propone ovviamente). nel trading online esistono dei circuiti di negoziazione, come ad esempio il mercato OTC (over the counter), che operano in tutto il mondo utilizzando la figura di un broker autorizzato il quale, utilizzando un’apposita piattaforma di negoziazione, può operare per conto del suo cliente.

Imparare a diventare un trader esperto

La diffusione di internet ha trasmesso la sensazione a chiunque di trovarsi di fronte a un mondo facilitato, nel quale è possibile entrare senza creare danni. Come se la porta della borsa significasse guadagno facile, in realtà per fare trading online serve molta esperienza o comunque una certa predisposizione all’apprendimento. È vero che visto in una prospettiva pluriennale spesso l’indice azionario sale, ma è noto che si verificano più spesso perdite dovute alla scarsa valutazione dei rischi connessi all’investimento. Chi entra nel mondo del trading online è convinto a torto di potersi costruire una rendita che lo faccia campare, esattamente come se fosse uno stipendio. In parole povere entra nel mercato con un capitale di investimento molto scarso, che pure nella più miracolosa delle ipotesi, produce comunque un vantaggio che non cambia la vita. Chi vuole guadagnare tantissimo in pochissimo tempo, perché ad esempio ha 5000 euro da parte e vuole cambiare vita, meglio che lasci perdere. Il trading è un’attività volta a costituirsi un capitale nel tempo e non può essere quindi presentato come una soluzione mordi e fuggi per persone inesperte, che non sanno analizzare i trend dei mercati. Per questo motivo, la stessa rete mette a disposizione sufficienti strumenti didattici per imparare a districarsi, grazie ad esempio a una guida al trading online di un esperto in materia, cogliendo le sfumature di un mondo che permette di creare valore e generare delle somme extra, esattamente come altre tipologie di investimento scelte con oculatezza.

(Visited 21 times, 1 visits today)